Tutorials
 

La normativa sulla dispersione scolastica




297) file:///C|/Documents and Settings/Utente/Desktop/AGGIORNA. 27 La normativa sulla dispersione scolastica - Obbligo scolastico (Titolo II - Capo I) - Norme sul diritto allo studio (Titolo VII - Capo V) Circolare del Provveditorato agli Studi di Napoli (n. 1995) - Intese realizzate, osservatori di area (I) - Aspetti didattico educativi della dispersione scolastica(II) - Procedura per la segnalazione al Sindaco e ai servizi sociali degli alunni inadempienti dell'obbligo(III) - Monitoraggio(IV) Disposizioni urgenti per l'elevamento dell'obbligo di istruzione (Legge 20.

9) - Disposizioni urgenti per l'elevamento dell'obbligo di istruzione (art. 3) Il regolamento sull'elevazione dell'obbligo scolastico (D.

Overview
3) - Formazione e orientamento nella scuola secondaria superiore (art. 4) - Passaggi fra indirizzi della scuola secondaria superiore (art. 5) - Interazione fra istruzione e formazione professionale (art.

6) - Iniziative sperimentali tra istituzioni scolastiche e centri di formazione professionale (art. 7) - Fressibilità organizzativa e curricolare nella fase di transizione al riconoscimento dell'autonomia (art. 2005) file:///C|/Documents and Settings/Utente/Desktop/AGGIORNA.

27 La normativa sulla dispersione scolastica file:///C|/Documents and Settings/Utente/Desktop/AGGIORNA. 27 La normativa sulla dispersione scolastica Costituzione della Repubblica Italiana Art. 21 L'istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita.

56 La normativa sulla dispersione scolastica Codice Penale Art. 731 (Inosservanza dell'obbligo dell'istruzione elementare dei minori) Chiunque, rivestito di autorità o incariacto della vigilanza sopra un minore, omette, senza giusto motivo, d'impartirgli o di fargli impartire l'istruzione elementare è punito con l'ammenda fino a lire 60. 00 La normativa sulla dispersione scolastica Codice di Procedura Penale Art.

331 (Denuncia da parte di pubblici ufficiali e incariacti di un pubblico servizio) Salvo quanto stabilito dall'art. 347, i pubblici ufficiali e gli incariacti di un pubblico servizio che, nell'esercizio o a causa delle loro funzioni o del loro servizio, hanno notizia di un reato perseguibile di ufficio, devono farne denuncia per iscritto, anche quando non sia individuata la persona alla quale il reato è attribuito. La denuncia è presentata o trasmessa senza ritardo al pubblico ministero o a un ufficiale di polizia giudiziaria.

332 (Contenuto della denuncia) La denuncia contiene le esposizione degli elementi essenziali del fatto e indica il giorno dell'acquisizione della notizia nonchè le fonti di prova già note. Contiene inoltre, quando è possibile, le generalità, il domicilio e quanto altro valga alla identificazione della persona alla quale il fatto è attribuito, della persona offesa e di coloro che siano in grado di riferire su circostanze rilevanti per la ricostruzione dei fatti. 1 - Rispondono all'adempimento dell'obbligo scolastico i genitori o chiunque a qualsiasi titolo ne faccia le veci, e i datori di lavoro.




Hardcover Books




Latest pages




Other tutorials

About us-Contact us